Confettura di albicocche

 Morelowa konfitura Le proprieta' nutrienti del frutto dell'albicocco erano conosciute gia' dagli antichi medici arabi....

14/09/16

Ciasto biszkoptowe z mąki gryczanej


Torta di grano saraceno




Włosi bardzo  przywykli  do glutenu, który często jest przyczyną wiekszych lub mniejszych kłopotów zdrowotnych. Dieta bezglutenowa  może się okazać strategią dla dobrego zdrowia :)


Składniki:

100 g maki gryczanej
80 g utartych na mąkę migdałów
20 g utartych gorzkich migdałów
60 g cukru
5 jajek
Szczypta soli 
2-3 łyżki wody
Kilka suszonych śliwek
Suszone  figi
Rodzynki








Ucieramy żółtka z cukrem, dodajemy utarte migdały,i gryczaną mąkę, mieszamy.
Do ciasta dodajemy 2-3 łyżki wody.

     
                                                            

Ubijamy białka na sztywną pianę z dodatkiem
soli.

Dodajemy ubite białka do ciasta.
Mieszamy delikatnie od spodu.




Dodajemy suszone,, pokrojone owoce. Mieszamy.

Smarujemy formę masłem arachidowym i posypujemy mąką z migdałów.
Pieczemy w nagrzanym piekarniku do 180 stopni przez 30 minut.
Upieczone ciasto pozostawiamy w  uchylonym piekarniku do całkowitego ostudzenia.






Smacznego:)

                                    
"Tutti dovrebbero sapere che la ricerca sul cancro e' in gran parte  una frode, e che le principali organizzazioni di ricerca sul cancro sono abbandonate nei loro doveri verso persone che le sostengono"


                                      Linus Pauling



Tempo fa cercavo le mandorle amare presso i punti vendita  "NaturaSi", la responsabile del negozio mi ha informato che la vendita di mandorle amare e' stata bloccata. Ho chiesto: come mai?!....visto che in Polonia si vendono in tutti negozi biologici, ....la commessa mi ha risposto che:... e' una direttiva italiana, perche' e' stato stabilito che le mandorle amare contengono il cianuro, dunque assunte in grandi quantita' possono fare male....ma se assunte in piccole quantita' ???? anche l'acqua in grandi quantita' puo' fare male ma non vuol dire che la dobbiamo levare dal commercio....


Le mandorle amare contengono vitamina B17, la vitamina B17  previene il cancro- secondo il dottor Ernesto Corntrerasa, che nella sua clinica ha guarito dal cancro, molte migliaia di pazienti.

Vitamina B17, amigdalina o laetrile - tre nomi diversi per la stessa sostanza naturale.
In primo luogo,  è stata trovata nei nuclei di nocciolo di albicocca, poi si è constatato che vi è in 1200 diverse specie di piante. Tuttavia, la maggior parte dei semi di frutti popolari come albicocche, pesche, nettarine, susine, mele, pere o ciliegie.

Effetti terapeutici di B17 sono stati descritti in un papiro egiziano 5000 anni fa, proponendo l'utilizzo di acqua di mandorla nel trattamento del cancro della pelle. Le notizie sull'uso di mandorle amare provengono dalla Cina gia' 4.500 anni fa.
 Nella medicina moderna, la prima informazione che tratta in modo efficace della vitamina B17  è apparsa più di 50 anni fa ( biochimico Dr. Ernest Krebs). Si stima che da allora circa 100 mila malati di cancro sono stati curati con la vitamina B17.
 Uno dei più famosi centri di cura contemporanea con l'amigdalina,  è la clinica messicana del dottor Ernesto Contreras Rodriguez.
Poiché la B17 è efficace e poco costosa, è diventata rapidamente una spina nel fianco di istituzioni collegate alle preoccupazioni farmaceutiche americane.
Laetrile è una sostanza naturale, così come le erbe, quindi non può essere brevettata, per questo non è possibile trarne il guadagno. Non c'è da meravigliarsi che la storia della vitamina B17 e' misteriosa, piena di omissioni, falsità, intimidazioni, invece di discussioni scientifiche oneste.

Quando la mia  nonna  faceva le conserve per  l'inverno, per esempio i succhi di visciole, all' interno dei barattoli giacevano i frutti con i semi. Mia nonna non si rendeva conto, che proprio questi noccioli fornivano per la sua famiglia la vitamina B17. Oggi sono poche persone che fanno le conserve con i noccioli,... avete mai visto nei punti vendita le conserve fatte di albicocche o pesche con i noccioli al interno??? Io no!!!
Perche', 
 le nostre madri quando preparano le conserve tolgono il nocciolo dalla frutta, perche' all'interno del nocciolo c'e' un po' di cianuro o acido prussico.

L'argomento principale contro la B17 è l'affermazione che laetrile contiene cianuro altamente velenoso. Tuttavia, anche la vitamina B12 contiene cianuro e senza problemi può essere acquistato in farmacia, senza prescrizione medica....allora..... Cosa sta succedendo?
Studi più approfonditi hanno dimostrato che spaventare con l'amigdalina non ha senso, perché la natura ci ha creato in modo da difenderci perfettamente da avvelenamento derivato da noccioli o semi.

I nostri nonni  mangiavano la frutta con quello che conteneva il nocciolo all'interno. Alcuni, perché gli piaceva, altri per i problemi di povertà. Mangiavano il dimenticato miglio, che contiene la vitamina B17. mangiavano il pane con aggiunta di semi di lino che contiene la vitamina B17. Mangiavano la carne e bevevano il latte proveniente dagli animali che mangiavano l'erba contenente B17.
Purtroppo oggi anche le varietà di erbe  sono geneticamente modificate, private ​​di laetrile.
Il mio cane infatti quando ha bisogno di vitamina B17 mangia l'erba, ma se la sceglie scrupolosamente, la cerca pazientemente, perche' non la trova facilmente.



Tornando all'inizio del mio post, alla fine le mandorle amare l'ho comprate in Polonia, perche' ho imparato dal mio cane ad essere paziente e tenace.
Una bustina di mandorle amare biologiche 100 g l'ho pagata solo 9,76 ZL, (la valuta polacca) che piu' o meno corrispondono a 2,50 di Euro.








Ingredienti:

100 g di farina di grano saraceno
80 g di mandorle finemente tritate ( o farina di mandorle)
20 g di mandorle amare tritate
60 g di zucchero bianco
5 uova
Un pizzico di sale
2-3 cucchiai di acqua

Qualche prugna secca
Fico secco
Uvetta



Dividiamo i tuorli dagli albumi, aggiungiamo lo zucchero ai tuorli giriamo con un cucchiaio di legno fino ad ottenere l'impasto spumoso.
Aggiungiamo la farina di grano saraceno e le mandorle tritate, amalgamiamo bene aggiungendo dell'acqua.
Montiamo gli albumi a neve aggiungendo un pizzico di sale.
Aggiungiamo gli albumi montati all'impasto. Amalgamiamo delicatamente partendo da sotto.
Aggiungiamo la frutta secca tagliata a pezzettini.
Spalmiamo la forma con il burro di arachidi e spolverizziamo con la farina di mandorle.
Cuociamo in un forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti.
Dopo la cottura lasciamo la torta nel forno con lo  sportello un po' aperto, fino al completo raffreddamento.


Buon appetito 😋






***